ORIGINI DEL QI GONG NELL'UNIVERSO TAOISTA

qigong Il Qigong come parte importante della Medicina Cinese ha delle origini risalenti ad alcuni millenni prima di Cristo. Gli antichi cinesi erano un popolo di coltivatori che ha imparato i principi del Qigong naturalmente osservando i cicli di semina e raccolto, di vita e morte. E' meglio praticarlo le prime ore del giorno quando l'energia yang riferita in particolare all'elemento Legno ci sostiene al meglio, questo concetto è espresso molto bene dal famoso trigramma Dzan, 'Il Tuono', il trigramma dell'Est, della Primavera e delle primissime ore dell'alba. Il Qigong è parte integrante della meditazione taoista e il suo significato è di portata molto ampia, la natura profonda resta ancora un mistero per l'uomo comune anche se nel settore terapeutico tecniche di Qigong altamente specializzate hanno raggiunto livelli di incredibile perfezione! I primi stadi della pratica del Qigong sono i più importanti per assicurarsi che i semi del Qi termine con cui si intende l'energia vitale, germoglino e mettano forti e profonde radici."Una pianta in salute è piena di linfa vitale (il Qi). E' flessibile, ma forte. Ondeggia con il vento, ma non si rompe. Quando la pianta è malata, appassita o morta, è dura, rigida e si spezza facilmente". Come già accennato probabilmente gli esercizi più antichi in Cina che possono essere denominati Qigong, sono le danze sciamaniche che imitano il movimento degli animali.

Ti senti un po' giù di corda e hai bisogno di un consiglio sul tuo benessere? clicca qui