Terza parte

Il calendario agricolo eterico costituisce il punto di riferimento per la determinazione del momento migliore per praticare semine, trapianti, raccolte, lavorazioni del terreno, e naturalmente per trovare il momento giusto in cui trattare con i preparati omeodinamici.
Rispetto al calendario biodinamico quello omeodinamico presenta un più marcato aspetto di libertà, infatti il calendario eterico non è più determinato dalla posizione fisica dei pianeti nel cielo, ma si basa direttamente sul ritmo del fluire delle forze vitali sulla Terra. Ciò è consentito dalle mutate condizioni di tai forze vitali intercorse dopo il 1999, e rappresenta quindi uno dei più importanti aggiornamenti dell’agire biodinamico.

Le tredici notti Sante

Secondo le ricerche omeodinamiche è stato scoperto che in questo periodo molto particolare dell’anno che va dal 24 Dicembre al 05 Gennaio avviene la discesa delle forze spirituali che nel successivo corso dell’anno permetteranno alle piante di crescere, svilupparsi e fruttificare in abbondanza. Per ampliare al massimo il dialogo tra cielo e terra sono stati realizzati dei preparati specifici allo scopo di facilitare lo scorrere di queste forze di vita.

Il bagno semente

E’ il vero strumento di libertà che permette all’agricoltore, che ha portato a coscienza il calendario agricolo ed i fondamenti che lo ispirano, di superarne le limitazioni, quando per vari motivi, non sia possibile rispettare le condizioni che da esso vengono indicate.
Attraverso il bagno semente vengono portate al seme le forze che adesso sarebbero giunte dal mondo planetario-zodiacale in caso di semina effettuata nel momento ideale, individuabile mediante il calendario.
Il bagno semente è in grado di aumentare la capacità germinativa del seme e la possibilità di ottenere piante più sane e robuste, capaci di produzioni maggiori sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo – si arriva anche al 200% di germinazione.

Tratto da “Agricolture”