Astrologia

Astrologia


“Anche senza uscire di casa possiamo conoscere il mondo intero; e senza guardare fuori dalla finestra possiamo vedere la via del cielo. Più lontano andiamo, meno conosciamo.” – Lao Tzu

Sin da quando cominciai a studiare l’astrologia, interesse iniziato durante un periodo di grandi cambiamenti personali e che seguì una profonda immersione negli scritti di C. G. Jung, ho saputo che c’è più nell’astrologia di quanto mai la maggior parte dei libri sull’argomento citino. In altre parole sono sempre stato intuitivamente consapevole del fatto che, dietro i simboli ed il linguaggio arcaico dell’astrologia tradizionale, esiste un vasto campo di saggezza potenziale, una più profonda comprensione delle strette leggi della vita e una capacità di penetrazione che possono condurre uno studente devoto a una conoscenza più sottile delle dimensioni spirituali dell’esperienza.
Può interessare il lettore sapere che quando iniziai i miei studi astrologici erano in opera i seguenti transiti: Saturno era congiunto all’ascendente natale, Nettuno in aspetto a Venere, e sia Plutone e sia Urano in Vergine formavano uno stretto aspetto a Urano natale, tutti aspetti siddetti “duri” o “difficili”. Menziono questi transiti per indicare che per me l’astrologia significa non soltanto una professione a tempo pieno e un modo di pensare e perseguire la verità, ma anche che è stata e ancora è uno strumento per raffinare la mia natura e per darmi l’ispirazione verso più grandi ideali di esperienza immediata.
Ci sono molti livelli di interpretazione astrologica. Ciò che è stato trascurato nella letteratura astrologica sono i significati più profondi, le dimensioni più intime e il livello di interpretazione basato sull’esperienza e orientato sulla crescita. Per coloro che desiderano formule di previsione, concetti arcaici e un’analisi semplicistica del carattere, questo libro sarà irrilevante. Lo troveranno invece utile e istruttivo coloro che ancora pongono domande del tipo: Perchè l’astrologia funziona? Perchè una certa persona è nata con certi aspetti nella carta natale? Qual è lo scopo di questo periodo di tempo apparentemente difficile? Regole specifiche ci possono guidare nei primi stadi dei nostri studi astrologici, ma queste alla fine devono essere lasciate da parte via via che l’Unicità e l’Amore che trascende tutte le nostre regole attentamente disposte diventa sempre più una realtà vivente capace di illuminare ogni momento individuale e ogni incontro col mistero di un altro essere umano. La citazione di Lao Tzu esprime magnificamente il valore essenziale e la verità della semplicità, e questa presa di coscienza deve divenire immediatamente evidente a chiunque pratichi l’astrologia se vuole iniziare a sintetizzare la moltitudine di fattori di ogni carta astrologica in un tutto coerente e significativo.
Come dico spesso ai miei studenti quando mi chiedono: “Da dove devo iniziare nell’interpretare la carta di qualcuno?”. Se voi capirete interamente e completamente un fattore della carta, questo vi condurrà al centro da cui tutto emana. La qualità di ogni dialogo astrologico dipende più di qualunque altra cosa dalla purezza delle mente, dalla profondità di concentrazione e dagli specifici ideali di vita del consulente.

Il dottor Kenneth Negus in un articolo eccellente ha scritto:

“L’astrologia al suo massimo livello non si riferisce meramente alla materia ed all’energia, che sono gli interessi primari delle scienze. Soltanto un più elevato approccio filosofico può trattare correttamente le supreme forze formative che fanno del nostro mondo e dei suoi dintorni un cosmo; questa è una delle più alte verità astrologiche, una verità non scientifica.
Dobbiamo riconoscere una gerarchia di conoscenza all’interno dell’astrologia stessa. Ciò significa che i livelli filosofici e umanistici di conoscenza astrologica devono non solo essere ingredienti degli studi astrologici, ma devono invero essere riconosciuti come trascendente superiorità.” (Da Astrology Now).

Astrologia karma trasformazione
Stephen Arroyo