La costellazione dei Pesci

La costellazione dei Pesci


Terza parte.

Particolarmente preziosi per questa meditazione sono i transiti in Pesci ed in Aquario meglio ancora in Luna Nuova o in periodo di Luna calante. E comunque qualunque periodo decidete per iniziare a praticare la meditazione ricordate anche che ogni giorno è sempre valido.

Una bellissima affermazione per una guarigione generale che potete utilizzare tutti i giorni per il vostro benessere psicofisico.

Sull’altare di ogni sentimento, di ogni pensiero e di ogni volere,
hai la tua dimora, hai la tua dimora.
Tu sei tutto il sentire, il volere e il pensare.
Sei tu che li guidi. Fai che ti seguano.
Che ti seguano e siano come tu sei.

Nel tempio della coscienza c’era la luce: la tua luce.
Io non la vedevo. Ma ora la vedo. Il tempio stesso è luce, il tempio è intatto.
Ho dormito sognando che il tempio crollava minato dal panico, dall’inquietudine e dall’ignoranza.
Ho dormito sognando che il tempio crollava minato dal panico, dall’inquietudine e dall’ignoranza.
Ma tu mi hai destato; mi hai destato. Il tuo tempio è intatto. Il tuo tempio è intatto.

Voglio adorarti, voglio adorarti.
Ti amo nel mio cuore, nelle stelle, in ogni cellula. Scherzo con te negli elettroni.
Voglio adorarti nel mio corpo, negli astri, nella polvere di stelle e nelle nebulose.
Tu sei ovunque e ovunque ti adoro.

Il tuo soave volere si riflette nella mia volontà umana.
Si riflette in me, in me, in me.
Voglio ambire, voglio volere, voglio operare e approfondire,
non guidato dall’ego, ma da te, da te, da te. Voglio operare, applicare la mia volontà, ma tu alimentala col tuo volere, col tuo volere.

Rendici come fanciulli, o Padre, come quelli che appartengono al tuo regno.
Il tuo amore in noi è perfezione. Tu sei completo e noi siamo completi come te, integri nel corpo e nella mente, come lo sei tu, come lo sei tu.
Tu sei perfetto, noi siamo tuoi figli.

Tu sei dappertutto e ovunque tu sei è perfezione.
Tu dimori sull’altare di ogni mia cellula e in tutte le cellule:
sono integre, sono perfette. Sono integre, sono perfette.
Fammi sentire che tu sei in tutte, in tutte. Fammi sentire che tu sei in tutte, in ognuna.
In tutte e in ognuna.

Vita della mia vita, tu sei completo, tu sei dappertutto:
nel mio cuore, nel cervello, negli occhi, sul mio volto e in tutte le membra.
Dappertutto.

Tu muovi i miei piedi: essi sono sani, sono sani.
Le mie gambe sono sane: sono sane perchè tu sei in esse.
Tu le sorreggi per non farmi cadere, per non farmi cadere.
Sono sane perchè tu sei in esse. Sono sane perchè tu sei in esse.

Sei nella mia gola. Le mucose e l’addome irradiano la tua luce.
Sono sani perchè ci sei tu.
Sprazzi della tua luce percorrono le mie vertebre: sono sane, sono sane.
Tu corri lungo i miei nervi: sono sani, sono sani.
Mi circoli nelle vene e nelle arterie: sono sane, sono sane.
Tu mi illumini lo stomaco, tu mi illumini le viscere: sono sani, sono sani.

Tu sei mio e io sono tuo. Tu sei perfetto. Tu sei me. Tu sei me.
Tu sei il mio cervello: è luminoso e sano, sano, sano, sano.

La mia immaginazione corre a briglia sciolta, a briglia sciolta.
Sto male quando credo di star male, sto bene quando credo di star bene.
Ora per ora, giorno per giorno, nel corpo, nella mente e in ogni modo,
sono sano e felice. Sano e felice.

Nel mio sogno sognai di star male, ma al risveglio sorrisi vedendomi ancora rigato di lacrime. Lacrime di gioia e non di amarezza. E vidi che avevo sognato il mio male,
perchè io sono sano. Sono sano.

Fammi sentire il palpito della tua tenerezza,
il palpito della tua tenerezza.
Tu sei il mio Padre e io il tuo figliolo.
Buono o cattivo, sono il tuo figliolo.
Fammi conoscere la tua ebbrezza salutare e la saggezza del tuo volere.
E la saggezza del tuo volere.

Paramahansa Yogananda
Affermazioni scientifiche di guarigione