La costellazione dei Pesci

La costellazione dei Pesci


Prima parte.

Le affermazioni scientifiche sono una vera e propria meditazione e promuovono il benessere e l’autoguarigione, le abbiamo ereditate da Paramahansa Yogananda che aveva appreso i principi di queste importantissime tecniche grazie agli insegnamenti del suo Guru, il noto Jnanavatar Swami Sri Yukteswar. Yukteswar tra l’altro fu uno dei più grandi astrologi di tutti i tempi.
Naturalmente, cari amici di Voce delle Stelle, potete abbinare a queste affermazioni anche i Fiori di Bach che hanno una profonda radice cosmica. E’ sempre buona cosa tentare di armonizzare il percorso di ricerca con le energie celesti seguendo l’andamento delle fasi Lunari e i movimenti degli astri.
Uno dei momenti astrali migliori per meditare comprende di certo il periodo attuale, in particolare Mercurio e Nettuno transitano in Pesci e sono perfetti per intraprendere la meditazione analitica. In questi giorni di Luna calante la meditazione è molto favorita.
Iniziamo spiegando perchè queste tecniche meditative sono efficaci. La parola dell’uomo è lo Spirito presente nell’uomo. Le parole pronunciate sono dei suoni originati dalle vibrazioni dei pensieri, e i pensieri stessi, sono a loro volta delle vibrazioni emesse dall’ego o dall’anima. Ogni parola che voi ripetete dovrebbe essere abbondantemente satura di vibrazioni animiche. Le parole umane sono prive di vita se non permeate di forza spirituale. La loquacità, la tendenza all’esagerazione o alla falsità rendono le parole inefficaci come palline di carta sparate da un’arma-giocattolo. E’ improbabile che i discorsi e le preghiere delle persone chiacchierone e imprecise possano produrre benefici mutamenti nell’ordine delle cose. Le parole di un uomo non devono solo esprimere la verità, ma anche manifestare esattamente il suo grado di comprensione e realizzazione. Un linguaggio privo della forza che proviene dall’anima è simile a una spiga senza grano.
Le parole cariche di sincerità, di convinzione, di fede e di intuizione sono come delle bombe vibratorie altamente esplosive che fatte esplodere frantumano le rocce delle difficoltà e producono il mutamento desiderato, questo è il potere dello Spirito nella parola dell’uomo. Evitate di pronunciare parole spiacevoli, anche se dicono la verità! Le parole o le affermazioni sincere, ripetute con comprensione e con partecipazione del sentimento e della volontà, indurranno sinceramente l’Onnipresente Energia Vibratoria Cosmica a porgervi aiuto nelle vostre difficoltà. Bisogna rivolgersi a quel Potere con fiducia illimitata, escludendo ogni dubbio, altrimenti la freccia della vostra attenzione verrà deviata dal suo obiettivo.
Dopo aver piantato nel suolo della Coscienza Cosmica il seme vibratorio della vostra preghiera, non state a dissotterrarlo spesso per vedere se è germogliato o no. Date alla forza divina che c’è in tutti voi, la possibilità di operare senza interruzioni.
Quando si utilizzano le diverse affermazioni, l’atteggiamento mentale dell’individuo deve cambiare in conformità, ad esempio, le affermazioni che fanno leva sulla volontà devono essere accompagnate da una risoluzione ferma, mentre quelle che fanno leva sul sentimento vanno espresse con devozione, quelle che fanno leva sulla ragione devono poggiare sulla comprensione esatta. Infatti ci si deve adattare al temperamento della persona che vuole risolvere un determinato problema o afflizione, a seconda che in lui predomini la fantasia, l’emotività, o il ragionamento. In tutte le affermazioni invece l’intensità dell’attenzione è sempre l’elemento principale, come afferma lo stesso Osho nelle sue meditazioni tantriche di autoguarigione del terzo occhio. Bisogna dire che molto importanti sono anche la perseveranza e la ripetizione prolungata. E’ necessario intensamente e ripetutamente alimentare le affermazioni con devozione, volontà e fede, senza curarvi affatto dei risultati. Essi seguiranno naturalmente, come frutto dei vostri sforzi. Mentre vi prendete cura di voi stessi e degli altri, l’attenzione deve essere polarizzata non già sulla disarmonia, altrimenti la fede si indebolisce, ma sugli infiniti poteri della mente. Inoltre affinchè possiamo superare mentalmente la paura, la rabbia e le abitudini malsane e via discorrendo, ci si deve concentrare sulle qualità opposte, ossia: la coscienza del coraggio sarà l’antidoto per la paura, la pace lo sarà per la collera, la forza per la debolezza, il benessere per qualsiasi stato di disarmonia psicofisico.

Paramahansa Yogananda
Affermazioni scientifiche di guarigione