Mercurio retrogrado

Mercurio retrogrado

Martedì 06 Novembre 2012 alle ore 23.05 il moto di Mercurio diventa retrogrado in Sagittario. Si apre una fase che indica un senso di solitudine, un momento di ripensamenti, rallentamento, blocco irrazionale, difficoltà ad esprimere i propri pensieri, eccessiva rimuginazione, continua elaborazione dei pensieri, instabilità, lavorio mentale, momento di incubazione e preparazione. Nel campo delle amicizie è possibile il recupero di relazioni evolute in passato, la ripresa del dialogo spirituale, filosofico, religioso, filantropico e culturale torna in primo piano. Sul lavoro è possibile la ripresa di collaborazioni del passato con altre città, si cerca una conferma e soprattutto la fiducia in se stessi e nelle proprie idee. Incontro con persone del passato con cui si hanno dei sospesi relazionali o materiali. Blocco tecnico delle comunicazioni o dei trasporti, si ripresentano segnali sincronici, coincidenze.
Mercoledì 14 Novembre alle ore 07.44 il moto di Mercurio diventa R in Scorpione. Sotto questo cielo bisogna fare attenzione ai messaggi, comunicazioni segrete e nascoste potrebbero venire alla luce, in queste circostanze è vivamente consigliata una pausa di riflessione. Questa retrogradazione riprende la ricerca, studi di documenti storici e indagine profonda, dibattito sulla legalità, necessità di risalire alla verità, misteri, c’è un forte bisogno di stabilire dei rapporti sociali e sperimentare le dinamiche interpersonali. E’ possibile assistere a un rallentamento o stasi degli affari immobiliari, ricerca di soluzioni finanziarie. Possono emergere informazioni e indicazioni relative a eventi o casi misteriosi discussi e affrontati in passato. Sospensione temporanea di contratti e accordi economici. Limitazione della libertà di pensiero. In campo sentimentale la comunicazione è temporaneamente sospesa, pausa di riflessione profonda, tensione interiore, nodo emotivo; è anche possibile lo sviluppo di un linguaggio emotivo molto sottile con sensazioni forti e molto coinvolgenti.