Saturno

Saturno

Il moto di Saturno diventa retrogrado in Scorpione dalle ore 16.20 di domenica 02 Marzo 2014.
Saturno retrogrado spinge alla riflessione, può segnare una rinascita forzata e difficile ma sempre e comunque una rinascita, l’astro può favorire una presa di coscienza. Con Saturno retrogrado si fa molta fatica a definire i propri limiti con precisione. Persone molto creative possono avere notevoli difficoltà nel credere nelle proprie potenzialità. Tali persone tendono a rispondere in modo troppo forte all’ambiente esterno, potrebbero dimostrare un’ansia riguardante la loro accettazione. Tutto questo può accadere quando Saturno si trova a ledere i pianeti personali. Inoltre problemi di autorità possono emergere quando Saturno tocca il Sole o Marte. In sostanza Saturno lavora sempre sull’Io, la personalità è cedevole, debole come in quei casi in cui è stata notata la totale mancanza del padre e nel tentativo di compensare tale mancanza attraverso una indiscriminata socialità. Con Saturno retrogrado i meccanismi di difesa dell’Io sono a rischio, le paure interiori portano la persona che le vive come angosce a sviluppare una vita schematica o dogmatica in cui trovare sicurezza, punto fondamentale è che la persona stessa non crede alle proprie percezioni interiori. L’individuo è dotato di grandissima sensibilità, dote che viene considerata problematica e quindi rimossa o amputata, per così dire, a livello cosciente.
Saturno simboleggia il contenimento, le difese, il mantenimento dello status quo; Saturno retrogrado dovrebbe porre l’enfasi sull’aspetto che spinge ad abbattere forzatamente le difese. La retrogradazione è anche legata a grande attività di ricerca introspettiva, studio e riflessione.

Questo tipo di ricerca e di confronto coinvolge il mondo delle istituzioni, della politica, dei sistemi preposti all’ordine ed alla difesa che dovono confrontarsi con le forze di liberazione dell’Aquario.