Il segno della Vergine

Il segno della Vergine

Lunedì 22 Agosto 2016 alle ore 16.40 il Sole entra nel segno della Vergine. In amore questo transito indica un partner che tiene ad un’immagine ordinata, favorisce l’accordo nella coppia, segnala anche affidabilità, discrezione, riservatezza, tatto, semplicità, modestia, senso di protezione e sicurezza, fedeltà, discernimento, senso del dovere, responsabilità familiari, obiettivi chiari. I segni più favoriti in amore sono: Toro, Cancro, Vergine, Scorpione, Capricorno, Aquario. I nativi del segno dei Gemelli, del Sagittario e dei Pesci potrebbero soffrire di ipocondria, dimostrare forte pignoleria, antipatia. Questo passaggio mette in evidenza il dominio dell’intelletto sui sentimenti e la passione, l’istinto, indica un marito noioso, pedante e pignolo, annuncia anche routine, senso critico. La vita professionale tende ad appropriarsi dei tempi dell’amore sacrificando anche la vita intima. Ansia, agitazione.
Sul lavoro ed in campo economico il Sole in Vergine segnala attenzione per il corpo e coinvolge le professioni di: medico, medico alimentarista, dietologo, psicologo, dentista, scienze, chimica, igiene, infermiere, estetista, parrucchiere, professore di educazione fisica, massaggiatore, attività e carriera impiegatizia, impiego limitato ad una funzione subordinata, artigiano, commerciante, meccanico di precisione, insegnante coscienzioso, ragioniere, artisti noti per la professionalità, segretario, direttore, ministro, pianista; il pollice verde favorisce l’attività di giardinaggio. Qualità di questo segno solare: ordine, capacità di ascolto e osservazione, critica e autocritica. Il Sole in Vergine definisce il lavoratore instancabile che pretende molto da se stesso, il collaboratore metodico, pratico, ingegnoso, serio, fedele, preciso, puntuale, scrupoloso, studioso, eloquente, intellettualmente vivace; il tono è nervoso e agitato. Altre caratteristiche: capacità strategiche, attività, ricerca di mezzi e strumenti per raggiungere gli obiettivi, rigore, buon senso negli affari, si riescono a cogliere buone idee, leadership, obiettivi chiari, mente scientifica e vivace, una meticolosa capacità analitica porta a fruttificare in risultati l’intelligenza e la capacità di combinare le cose con metodo, accordo, trattativa, discernimento, si ricerca sicurezza, discrezione, riservatezza, tatto, semplicità, modestia, competenza, puntualità, senso del dovere. I nativi della Vergine capiscono subito quale può essere il tallone d’Achille di un affare o di un progetto e possono intervenire con successo apportando le opportune modifiche, si tendono a difendere i propri interessi personali. Qui l’elemento Terra è associabile a blocchi di terra molle. Il cervello e la mentalità sono influenzati dall’aspetto terreno, la Vergine rappresenta una personalità difficile da contraddire e molto razionale. Sotto questo cielo si preferisce l’accordo amichevole alla disputa, si tende ad aggirare l’ostacolo. Il Sole in Vergine può indicare un socio o un collaboratore competente, amore per le statistiche, sapere enciclopedico, personalità che a qualsiasi livello si trovi ad operare tende a servire, grazie a questo Sole si eseguono gli ordini con competenza e affidabilità senza deviare dal percorso tracciato, questo vale sia nella vita pubblica che privata. C’è una naturale inclinazione a lavorare duro, un ottimo senso dell’organizzazione e la tendenza a definire gli obiettivi ed a strutturare perfino il tempo libero. Economia: guadagni onesti, meriti, straordinari, extra, buoni accordi. I segni più favoriti in campo lavorativo ed economico sono: Ariete, Toro, Cancro, Leone, Vergine, Scorpione, Capricorno. I nativi dei Gemelli, del Sagittario e dei Pesci possono soffrire di ipocondria e dimostrarsi molto pignoli; antipatia, disorganizzazione, superficialità, esagerata volontà di potenza, scetticismo, cinismo sono possibili. C’è la tendenza a credere a tutto ciò che è collegato e dimostrabile dai cinque sensi e a tutto ciò che suggerisce la razionalità. Questi nativi riescono a cogliere le idee ma tendono a rifugiarsi dietro concezioni ristrette, le difficoltà vengono aggirate più che affrontate, inoltre se non si ha un ruolo di comando ci si ritiene poco stimati. Economia: mancato guadagno a causa di superficialità, perdita o pessima gestione di un affare.