Equinozio d'Autunno e Sole in Bilancia

Equinozio d'Autunno e Sole in Bilancia

L’Autunno simboleggia una forma di ripiegamento verso l’interno, la conclusione di un ciclo vitale, una fase di riposo che si alterna ad un’altra di attività. Quest’anno l’Equinozio d’Autunno celebra la pace e l’equilibrio. Nell’emisfero Boreale coincide con l’inizio della stagione autunnale, l’Equinozio d’Autunno cade il 23 Settembre e segna il momento in cui il Sole incrocia il piano dell’Equatore terrestre nel punto detto degli equinozi, in tale occasione la durata del giorno è uguale a quella della notte e segna un punto di equilibrio in cui le forze yin e yang si equivalgono. Dal punto di vista astrologico il Sole entra nel segno della Bilancia. Da questo momento in poi le forze yin prevalgono su quelle yang, le giornate si accorciano e le notti si allungano, la temperatura gradualmente si abbassa e proprio quando la luce del mondo declina ecco che l’uomo comincia a percepire la luce del proprio Sè, una luce intramontabile che ha il profumo dell’eternità. Allo stesso tempo l’essere si cala nel profondo dell’anima e prende parte a una trasformazione, una catarsi naturale che lo porterà verso un nuovo inizio che parte proprio dalla vita interiore. E’ importante vivere le emozioni che ci regala l’Autunno, se ci capita di sentirci malinconici o nostalgici non fuggiamo ma proviamo a sintonizzarci sull’umore e il colore tipico dell’anima autunnale così vicina al mito lunare di Iside, divinità che risveglia l’autocoscienza e che appartiene alle grandi Dee Madri in quanto dea della maternità e della fertilità. Solo vivendo questo istante cosmico fino in fondo possiamo trasformare le imperfezioni, il dolore e rinascere, guarire il nostro cuore. Iside è la prima figlia di Nut e rappresenta la Luna e anche Madre Natura, il principio femminile, la dea che vince la morte e salva il suo amato Osiride, la dea che vince il fato. Ci introduce al periodo di gestazione necessario alla nascita di una nuova vita, la stagione dell’Autunno è anche gestazione. Ordine, compimento, superamento delle paure, dissoluzione di vecchi retaggi grazie alla forza della razionalità sono aspetti classici delle alchimie autunnali. E’ tempo di chiarimenti e riconciliazione con amore e cordialità, il potere della volontà rinata e la forza del ferro in quanto metallo e strumento di purificazione interiore ci aiutano a trasformare la sofferenza. Curioso notare come l’elemento Metallo nell’I Ching sia associato all’Autunno e simboleggi la spiritualità.