Sole in Pesci

Sole in Pesci

Il grande ciclo zodiacale sta per concludersi quando il Sole, ogni anno, entra in costellazione dei Pesci, il 19 febbraio (quest’anno il 18 febbraio 2013). L’arco esistenziale è ormai giunto al suo termine con l’accesso al terzo e ultimo segno di Acqua. Nella natura si esaurisce la fase invernale. Cadono le residue nevi e l’atmosfera si fa meno fredda. Poi, anche le nevi cominciano a sciogliersi e le piogge abbondanti irrorano la terra trascinando via tutto quel che di arido, statico e inerte si era accumulato nel lungo inverno. Le piogge nuove mettono a nudo gli strati di terra più profondi, il vento di marzo toglie le scorze atrofizzate dei rami e, ai primi caldi pomeriggi di marzo, s’intravedono già le prime gemme e qualche piccolo stelo si fa largo nel terreno.
Per analogia, dunque, il segno dei Pesci costella il “dissolvimento” e la “rinascita”: la sostanza ritorna all’essenza. Lo stato solido si disintegra per tornare al caos primitivo; è un nuovo ciclo vitale che si annuncia con i Pesci; è un nuovo mondo misterioso, organico, indeterminato, impreciso. Questo, ripetiamo, è l’ultimo segno dello Zodiaco che chiude il grande discorso vitale cosmico e umano, per accedere – secondo l’incessante ricorso dei cicli – nuovamente all’Ariete, quale inizio del nuovo ciclo, della nuova stagione, del nuovo tema umano. Il geroglifo dei Pesci è formato dalla stilizzazione di due pesci legati fra loro ma posti in opposta direzione. Questo geroglifo ci offre subito l’idea della manifestazione dell’Energia. Dalla rotazione della coppia attorno al filopernio, scaturisce il concetto di Moto, di Energia Attiva e di Perennità.
Vediamo il simbolo del Pesce assumere una importanza fondamentale nelle religioni di ogni tempo. Sicuramente, all’origine di questa connotazione religiosa del pesce, sta la sua qualità di creatura acquatica, dotata di una prodigiosa capacità di riproduzione. E’ quindi, innanzi tutto, un simbolo di vita e di fecondità che è stato traslato sul piano spirituale dalle religioni primitive come simbolo del rinnovamento e della rinascita perenne.

Astrologia e mito – Simboli e miti dello Zodiaco nella Psicologia del Profondo, Roberto Sicuteri